Il respiro ujjay: il respiro vittorioso

Il Respiro Ujjayi è comunemente tradotto come "respiro vittorioso", ed è stato utilizzato per migliaia di anni per migliorare la pratica dell'Ashtanga yoga. Chiamato anche "respiro oceanico", il suono del respiro Ujjayi ci aiuta a sincronizzare il respiro con i movimenti durante lo yoga, rendendo l'intera pratica yoga più ritmica.

I vantaggi del rspiro Ujjayi

Il respiro Ujjayi ha un'influenza positiva e riequilibrante su tutto il sistema cardiorespiratorio, libera da sensazioni di irritazione e frustrazione, e aiuta a calmare la mente e il corpo. Ecco alcuni benefici si possono avere dopo la pratica del respiro Ujjayi:

- Aumenta la quantità di ossigeno nel sangue
- Allevia la tensione
- Incoraggia il libero flusso di prana
- Regola la pressione sanguigna
- Aiuta a mantenere un ritmo mentre si pratica
- Aumenta l'energia
- Disintossica mente e corpo
- Aumenta la consapevolezza di sé e le qualità meditative

Come eseguire il respiro Ujjayi

Consiste nel respirare controllando la glottide (che è una valvola), sia in entrata che in uscita dell'aria. Si produce così un suono lieve: il rumore del respiro profondo.

Questa tecnica aiuta l'uso corretto delle corde vocali: la voce dovrebbe risuonare nel petto (note basse), o nel naso (note alte), ma mai nella gola.

Per esercitarci possiamo iniziare dapprima con tempi di espirazione e ed inspirazione uguali, poi provare a portare l'espirazione a una durata doppia. Per riposarci torniamo periodicamente a un respiro spontaneo. Possiamo provare ad aggiungere il proprio mantra personale, o uno universale, in modo che, oltretutto, la mente sia tenuta occupata in questo stato e non sfugga via. Possiamo provare a pensare anche all'energia del mondo tutto intorno, che noi possiamo prendere o immettere, in uno scambio continuo con l'ambiente.

Il suono del respiro Ujjayi

Sigilliamo le labbra e cominciare a inspirare ed espirare attraverso il naso.
Inspiriamo attraverso il naso in modo più profondo del normale. Espirare lentamente attraverso il naso mentre si contrae l'epiglottide. Quando espiriamo immaginiamo di appannare un vetro..con la bocca chiusa. Se hai problemi a ottenere il suono giusto per il tuo respiro, prova a fare questo:

Con la bocca aperta, prova, espirando, a emettere il suono "HAAAAH"  come se volessi appannare uno specchio. Ora chiudi la bocca e ripeti un suono simile.
Se stai facendo questo correttamente, si dovrebbe sentire un suono come onde nell'oceano

Alcune persone confrontare Ujjayi respirazione a Darth Vader di Star Wars, se questo è utile! :-)

Quando utilizzare il respiro Ujjayi

Quando sei agitato: Dal momento che il respiro Ujjayi è particolarmente indicato per la risoluzione agitazione e lo stress, e per bilanciare la mente, prova a utilizzare il respiro Ujjayi ogni volta che ti senti ansioso o sotto pressione. Si avrà così un rapido effetto calmante.

Quando si sta praticando Ashtanga Yoga: Prova a concentrarti sulla respirazione Ujjayi durante la pratica yoga per aiutare a rimanere concentrato e centrato per fluire da un'asana a quella successiva.

Nell'esercizio: Ujjayi è utile anche quando si sta facendo esercizio aerobico come la corsa o il ciclismo. In effetti, alcuni atleti di livello olimpico hanno introdotto Ujjayi nella loro routine di allenamento per migliorare la loro efficienza respiratoria. Allenati con questa tecnica di respirazione e osserva i benefici sul tuo corpo.

Quando sei nervoso: La natura lenta e ritmica del respiro Ujjayi è incredibilmente utile per calmare i nervi. La prossima volta che sei nervoso, prova la respirazione ujjayi per risolvere le preoccupazioni!

 

Se ti è piaciuto questo articolo lasciami un commento sotto e condividilo con i tuoi amici!

Namaste ॐ

SCOPRI ANCHE: